PRESS REVIEWS

 

Musicplus Magazine (IT)

"...I Bitterness si sono tolti lo sfizio di pubblicare un album che scandaglia il presente (quindi con un elevato tasso di tecnologia) prendendo però spunto dal passato (che potete chiamare grunge, punk, o progressive). In “Genetic surgery department” c’è molta carne al fuoco, così tanta che può soddisfare i palati dei patiti dei generi sopracitati ma anche chi è cresciuto facendo colazione a base di new wave, dark ed elettronica..."

Full Review Here

 

Rockit.it (IT)

"“...Genetic Surgery Department” è una prima prova molto più che interessante, soprattutto se si pensa che è interamente autoprodotta dalla band.Il disco conduce l’ascoltatore attraverso un incubo emotivo cinematico grazie alla sapiente abilità drammaturgica che la band rivela. Caso? Consigli ben recepiti? Gusto per la fantascienza radiofonica alla Welles? Chi può dirlo, il fatto è che funziona!"

Full Review Here

 

Heart Of Glass (IT)

"Alessandro Bottura (quattro corde e synth) Furio Ferri (sei corde e voce) e Lucio Grani (percussioni) con un pizzico di presunzione, gettano tutto nel frullatore premendo il tasto start senza tappare il coperchio e fanno così uscire quello che capita, in un disco ricchissimo di armonie e suoni ricercati, ma anche sostanzialmente bilanciato ed equilibrato come la loro lungimirante età segnala.

Genetic Surgery Department e le sue 11 tracce seguono un tortuoso ed escatologico filo conduttore che porta la band ad interrogarsi verso i massimi sistemi di controllo che tutti i giorni invadono la nostra vita. E’ un disco che vuole essere un inno di libertà, un pò come voleva esserlo il punk o il grunge; senza irriverenza o senza alzare troppo il livello di provocazione i Bitterness colgono le giuste istanze e le mettono in musica.......

....In Genetic Surgery Department c’è molta qualità e conoscenza musicale, c’è equlibrio nelle scelte stilistiche adottate e c’è alchimia tra i tre membri oltre che una buona produzione. Tutte cose che s’imparano strada facendo, tutte cose che s’imparano a trent’anni. Bravi Bitterness."

Full Review Here

 

 

Emerging Indie Bands (UK)

"An undercurrent of over-clocked bass rumbles around the room as Bitterness announce their entrance. This is music in which to listen in faint light as the combinations of scowling visage and bright guitar pour their discordances into the room and like an aural firework display you will be fascinated by both the brightness and the sudden darkness that flashes across the ears."

Full Review Here

 

 

Artists And Bands (IT)

"Undici tracce corrono su un binario di interrogativi generati dall’invasione degli innumerevoli sistemi di controllo che irrompono nella nostra privacy, sono la colonna sonora di un viaggio narrato attraverso gli occhi dei delusi e dei perdenti.....

...."Genetic Surgery Department”, in conclusione, possiede inventiva ed una notevole varietà stilistica; è un disco senza gravità che, nel buio della mente, si illumina ad intermittenza di luce propria, orbitando attorno a sensazioni positive."

Full Review Here

 

 

RockGarage.it

"Oggi la scena rock elettronica è estremamente ancorata a soluzioni in stile Muse che strizzano l’occhio alle radio e alla musica mainstream. Per fortuna ci sono band di peso come i Bitterness che alzano l’asticella e rendono davvero onore a queste sonorità raramente valorizzate"

Full Review Here

 

 

Alternative Rock Heaven

"Se vi piace il rock elettronico, con incursioni di altri generi diversi, allora date ai Bitterness una possibilità: potrebbero sorprendervi."

Full Review Here

 

 

© 2016 by Bitterness. Created by Alessandro Bottura